Hard disk esterno per tv come funziona

Il presente e più che mai il futuro delle proposte televisive, di qualunque natura esse siano, sono e saranno ad episodi. Il nemico numero uno delle imperdibili proposte televisive a puntate è proprio l’interruzione della trama che ci lascia col fiato sospeso.

Se da una parte il mondo delle appassionanti e imperdibili storie televisive diventa seriale, dall’altra vi sono delle soluzioni semplici, pratiche e intelligenti per quanti non possono o non amano dipendere dagli orari e dai giorni in cui l’attesa puntata andrà in onda.
La soluzione c’è ed è anche molto semplice. Con costo estremamente accessibile (circa 100 euro) a tutti sono in vendita degli hard disk esterni che vanno collegati al proprio televisore e servono anche per vedere tutto ciò che abbiamo salvato sul nostro pc su uno schermo più grande.

Come funziona Hard disk esterno per tv

Questi Hard disk sono in pratica i sostituti degli antichi registratori audio-video a nastro di un tempo (VHS ad esempio), che oggi la tecnologia ci ripropone in formati maneggevoli e pratici.

I più giovani conoscono già hard disk esterni perché li hanno usati o li usano normalmente come device per i propri computer al fine alleggerirne il disco di memoria. Termini complicati invece per coloro che sono della generazione del secolo scorso: hard disk, device, memoria esterna, eccetera.
Insomma i meravigliosi e utili hard disk, come dicevamo, sono delle scatolette grandi poco più di uno smartphone che ci consentono di poter registrare tutte le puntate delle serie televisive più amate.

Per chi non può o non ama avere i propri ritmi di vita scanditi dagli orari TV può memorizzare su questi ‘registratori’ tutti i film e i programmi desiderati. Oppure vedere su schermo ciò che ha archiviato nel proprio pc.

Collegamento con il televisore

Esistono numerosi hard disk in commercio, così come tante marche e modelli di televisore. In linea generale, leggendo le istruzioni, è facile individuare modelli e compatibilità.

Se la vostra televisione è di ultima generazione è sufficiente leggere il manuale delle istruzioni per comprendere quale sia l’hard disk esterno più idoneo e soprattutto compatibile. Solitamente il collegamento avviene da una parte con il cavo chiamato HDMI, o anche un semplice cavo con usb; un po’ nello stesso modo in cui l’hard disk si collega al pc. Alla tv invece serve solitamente la presa SCART, quella che si usa anche per i riproduttori DVD: è infatti la presa che permette il trasferimento di video e audio. Se avete un adattatore smart tv potete connetterli alla presa USB dello stesso.

Ovviamente, in casi estremi, è possibile ricorrere al servizio di un professionista del settore; anche se il compito è talmente semplice che magari basta un parente volenteroso per riuscire a installare il tutto senza problemi.

Riprodurre video

A questo punto entra in scena il telecomando: quelli più moderni solitamente sono già adatti a questo tipo di device, se no sarà possibile trovarne uno, a prezzo modico, che abbia queste funzioni. E’ sufficiente spostarsi sulle varie icone: possono essere cartelle in cui si sono salvati i file, oppure le icone dei video che vogliamo vedere. Trovato il file di interesse, basterà dare l’ok per far partire la riproduzione.

Registrare programmi televisivi con hd

Come già accennato, un hard disk esterno permette anche di registrare programmi trasmessi sui canali televisivi. E’ vero che nell’era delle pay tv la maggior parte dei film e delle serie sono a disposizione in base al nostro tempo, ma la tv continua con la propria programmazione. Così potrebbe esserci quel film cult introvabile, o un evento sporti o un talk show, che vorremmo vedere in un secondo tempo.

Le televisioni più datate non offrono questa possibilità purtroppo, ma quelle più recenti, dotate di porta USB, sì. In ogni caso verificate: per scelta, anche alcuni modelli moderni hanno escluso questa possibilità.

Fatta questa verifica, sarà sufficiente sintonizzarsi sul canale desiderato e premere il tasto rec del telecomando. Se invece non avete questa possibilità, dell’interfaccia del televisore è possibile programmare la registrazione, inserendo data e orario di inizio e di fine.

Perché scegliere un hard disk esterno

La funzione registrazione è uno dei motivi per cui l’hard disk è utile, anche se forse non è il principale; l’offerta a disposizione fra tv, streaming e pay tv ha reso meno deludente perdersi un qualsiasi programma.

E invece molto usato per vedere film salvati sull’hard disk direttamente sul grande schermo di casa. Un buon hard disk permette di vedere il film o video in 4K anche su un televisore non di gamma top. La nitidezza è ottima, e un hard disk esterno può diventare una buona alternativa a una smart tv, a un prezzo inferiore.

I migliori hard disk esterni per TV

WD 2TB Elements Portable, Hard Disk Esterno Portatile, USB 3.0

Prezzo: 70,00 €

46 Nuovo e usato disponibile da 68,99 €

possiamo acquistare un qualsiasi modello portatile per PC e sicuramente funzionerà col nostro televisore a patto di avere la porta USB, va bene sia la versione 2.0 che la 3.0. ovviamente una porta USB 3.0 permetterà maggiori velocità in scrittura e lettura. Un modello che consigliamo è QUESTO QUI ECONOMICO E VELOCE.

Be the first to comment

Leave a comment

Your email address will not be published.


*